...Alice,
  finalmente sei a casa
 
 

Giugno 2006
Ho ricevuto una mail dalla Polonia, esatt
amente da Michal Jaskiewicz-Casanova di Radom.

Si tratta di un frammento di umanità, affiorato silenziosamente sullo schermo fra i tanti spam che lo invadono.

Dopo aver letto la lettera di Michal, che riporto integralmente, ho immaginato il volto di Alice nella verde cornice della Carnia, e del suo piccolo paese della Val Calda: Zovello.

Questa, la vicenda umana di una donna carnica che  ha portato e sopportato il peso della sua gerla, ma ancor più opprimente perché di sofferenza e di forzata lontananza dai primi affetti, dai suoi prati, dalle montagne amate.

Sei tornata Alice, affidata dalle mani di un figlio alle ali del vento che sfiorano la sommità di quella montagna, verde e fiorita che vede la Val Calda e Zovello alle sue pendici.

Grazie Michal di questo breve, intenso ricordo dedicato alla mamma.
                                                                                                                                  AmB

 

 


"Mia mamma Alice nata In Zuviell In 1915.

Durante seconda guerra mondiale trasportata In Germania.La ho conosciuta mio papa-polacco Stanislao.In 1945 nel mese di giugno era matrimonio della chiesa In Germania citta Havekost kresi Uelzen.Prete italiano mons.Sandro Narcini, testimoni Moretti Giovanni e Tosolini Sergio.

 Dopo guerra , quando io non lo so, miei genitori sono venuti in Polonia.Qui, purtroppo era severo regime Russo.Tutti contatti con ns famigliari In Italia sono blocati. Grazie a Dio regime caduto e siamo finalmente liberi.

 Alice sempre aveva tanta nostalgia.Quando andata in ospedale, 20 giorni prima della sua morte ,ho trovato sotto cuscino cartolina postale in bianco-nero con vista aerea di Zovello con scritte :

 ‘’ Conosci ancora Zovello,Cari saluti Ernesta,Linyzia,Martin,Ido,Tinut,Anastasio,Elena,Nina,De Colle Vladi,Ela. Zovello 1967.’’.

 3 giorni prima di morte in ospedale Alice mi diceva :

 "Michale voglio tornare In Zuviell"
"" Non sarei in pensiero, tornerai sicuro, io Ti promesso" -ho detto alla mia mamma.

 Adesso sono sicuro che Alice ha saputo che c’e in ultimo memento della sua ultima strada.

2 settembre 2003 alla mattina telefono dal ospedale.Alice andata alle colline friulane.

 Alice stata cremata in crematorio In Varsavia.Ho preparato 3 tombini piccoli. E inserito dentro I ceneri della mia cara mamma.

Una tombina c’e in cimitero in Radom-Polonia,seconda c’e in cimitero in Zovello senza nessuno segno,cosi voleva Alice,terza io ho portato sullo Zoncolan.La ho lasciato ceneri sulla carta bianca e quando tirava il vento subito sparato tutto.

In quell tempo io ho detto alla Alice :

 ‘’ Alice finalmente, dopo lunga e pesante strada, sei in casa, casa paterna. Riposi in pace “.

 Scritto una piccola storia della mia mamma Alice che aveva molto pesante vita in prigione russo.

 

                    Michal Jaskiewicz-Casanova, discendente friulano in Polonia.

Mandi di cur a tutti Friulani nel mondo." 


 

Altre Notizie ed immagini::


"Alice quando aveva 9 anni andata ad lavorare In Trieste con aiutatrice di cameriera In caso di ricca gente ( farmacisti di Trieste hanno auto farmacie e fabrica di medicine),

Dopo ha lavorato in Milano anche come cameriera e dopo in fabbrica Breda,prima di seconda guerra mondiale,

 Padre Valentino Casanova lavorato in Libya e Francia, morto quando Alice aveva poco anni, quanto io non lo so,

Eugenia Barbacetto – madre morta quando Alice aveva 9 anni.

Fratello di Alice anche Valentino morto tanti anni fa in Zovello,lui si chiamava in friulano TINUT KRAMARS

In Zovello abita Primo Barbacetto che ns cugino,abita con sua sorella Isolina,abita anche in Zovello Lili,cha ha 94 anni,Lili era con Alice in Germania.

Immagini di Michal Jaskiewicz:

Alice giovane col marito Stanislao in Germania col marito Stanislao e i figli Michal, Rosanna, Marco  
Valentino Casanova di Poder Eugenia Barbacetto vecchia cartolina di Zovello ritrovata da Michal  
cimitero di Zovelloil figlio Michal  
   
 




















Immagine per gentile concessione della Pro Loco di Ravascletto
Pro Loco Ravasclêt: valcjalda@friul.net www.euroleader.it/territorio/associazioni/pro_loco_ravascletto