a Silvia
 
Il tuo tempo, Silvia,
breve, pieno, fuggente.
Le tue montagne,
invalicabili
degli ultimi giorni.
Le tue quattro stelle alpine
sempre in fiore,
alimentate
da  sorriso
che sapeva amare.
Unite dalla paura,
brevi momenti
per conoscerti
e riconoscere in te
un'amica di sempre.
Solo parole
ho appoggiato
nella tua mano tesa,
eppure i tuoi occhi
mi hanno restituito
la speranza
che ritrovo
fra le rocce,
nel rododendro in fiore.
 
 con affetto Annamaria
15 agosto 2002