ARTIGIANATO 

 

con le mani col cuore

 

Restauro:
Licia Cimenti

Ceramica:
Marlene  Anvidalfarei

Bambole:
Silva Urban

Oggettistica-Giocattoli in legno
Rita ed Angela di Artidea

 

Oggettistica Giocattoli in legno

 

 

 
  Fin da bambina, Licia ammirava affascinata l'operosità del padre, restauratore. Nacque così la passione per questa bottega che ha le sue radici nella tradizione e nella storia della sua famiglia.
La principale attività   è rivolta al restauro di oggetti e mobili antichi, attraverso lo studio della  storia e dell'epoca della manifattura. Parallelamente si occupa anche dell'attività commerciale nel settore affine dei mobili e generi di antiquariato, oggetti artistici artigianali di varia tipologia.
Ormai Cimenti Licia ha acquisito un'ottima professionalità sul campo, a partire dalle prime esperienze giovanili come apprendista nella bottega  del padre, dove ha cominciato ad applicare le tecniche utilizzate attualmente, per  approfondimenti    nei corsi di specializzazione, fiere e convegni a  cui partecipa. La restauratrice, che opera a Tolmezzo, usa le tecniche tradizionali, abbinate a nuove modalità di lavorazione, utilizzando materiale antico che le consente di realizzare opere di qualità.
 

 
da:  RE DAI CARÙI  - Memoria per il  XXI secolo, elegantissima presentazione  memoria, stampata per conto della Cimenti e dedicata al padre:
 
"Spostare un oggetto dal suo contesto storico, equivale a sospenderne momentaneamente l'uso, il significato, la specifica memoria"

"Per far sì che questo oggetto articoli nuovi significati si ha bisogno di un nuovo contesto o habitat, nel quale si ricreino i presupposti di nuove relazioni dialettiche con l'uomo, gli altri oggetti, lo spazio"

 
   

 

Le bambole  di Silva

Silva Urban, nata nel 1961, vive con la sua famiglia a Piedim di Arta Terme, un piccolo e grazioso paese di montagna.  Pur lavorando a Tolmezzo e quindi costretta a spostarsi (anche se la distanza non è eccessiva), dice che le piace di più abitare a Piedim, dove   i rapporti umani  e le dimensioni del vivere sono semplici e spontanei  e  in stretto rapporto con la natura. 
 

                       

 Silva ama  i fiori e le piante di montagna, ma il suo hobby recente, in cui è diventata veramente brava sono le bambole. "Ho cominciato per curiosità - dice Silva -a copiare una bambola da un giornale femminile e mi è riuscita benissimo, Una tira l'altra, così mi sono anche perfezionata nella tecnica. Ora ho molta soddisfazione nel poter donare le mie bambole ad amici o parenti. E' un regalo gradito  in diverse circostanze." Aggiungiamo noi che può essere un gradito passatempo per le donne.

 
Silva una bambola, col vestitino carnico, l'ha portata anche qui, per chi scrive su questo sito. E' quella sotto il titolo. Speriamo ci porti fortuna, senz'altro ci rallegrerà con la sua presenza. 
A "Donne in Carnia" si aggiunge così una piccolissima donna, venuta da Piedim, col suo grembiulino e la cjamesute, che ci fa ricordare quegli anni,  forse i più belli della nostra vita, quando giocavamo "di casetta" , noi  piccole, diligenti  mamme, 

 
VISITA IL SITO DI FANTABAMB