LUIGI MAIERON
"Orepresint"
Ed. Comunità Montana della  Carnia  Ass. culturale “ Foes ”- Tolmezzo
 

 

" Minimalista “, “zen “ e “haiku“ si potrebbe definire questo   libro di Luigi Maieron, in arte“Gigi”, cantautore ormai molto noto nell’ambito friulano ed extra.

Queste poesie - in lingua madre ma con la traduzione italiana  in calce - ci presentano brani di vita quotidiana, semplificati e depurati attraverso una spiritualizzazione del reale di stampo si potrebbe dire  orientale; le piccole o grandi cose di ogni giorno perdono pesantezza e materia per farsi ideogramma, segno e simbolo, espresse in uno stile semplicissimo, asciutto e meditato che non lascia nulla all’ improvvisazione.

Umile e discreto, forse un po’ esangue e distaccato dal mondo, Gigi ci presenta qui la sua visione esistenziale sottile e pacata, manifestazione di una mente che sa pensare in modo originale e che si posa sulla realtà in modo amichevole e curioso, espressione di un intelletto che ha imparato a vivere nel  – e convivere con il  -mondo, in  apparente armonia con   l’universo, e, comunque vadano le cose,  “content distès“,  ugualmente contento, come dice una tra le poesie più significative del libro. In aggiunta, nel  raffinato  volumetto, anche i testi di alcune canzoni di Gigi .