Alpini: notizie

 

 

Progetto di ricerca CNR geografico e cartografico (in ambiente GIS) sulla Campagna di Russia - mappe e cartogafie. Localizzazione ritirata-cimiteri-fosse comuni
 

 

Finalmente anche Tolmezzo ha
un monumento agli Alpini!!

In Piazzale Vittorio Veneto il primo monumento dedicato alle penne nere e ai caduti di tutte le guerre.

A promuovere l'iniziativa, che finalmente rende onore ad una presenza che qui a Tolmezzo nel corso della storia č sempre stata significativa ed importante, i gruppi "Fratelli Ermano" e "Tita Copetti" (ispiratore Renzo Marcon dell'ANA sezione carnica).
Agli Alpini e ai Caduti di tutte le guerre l'intitolazione dell'opera inaugurata domenica 18 novembre: quegli alpini che iniziarono la loro presenza a Tolmezzo fin dal 1873 con la 15ma Compagnia, quelli partiti per il fronte, o caduti sulle montagne.
Finora, solo nella cappella Linussio, adiacente alla Caserma Cantore, e antica cappella dell'omonimo palazzo, veniva dedicato uno "spazio" in memoria delle penne nere.
Il sindaco Sergio Cuzzi parla sulle scelte della collocazione del monumento: "Dapprima si pensava a una collocazione centrale come Piazza Centa, ma tale sistemazione avrebbe limitato l'uso della piazza, in particolar modo per quanto riguarda l'allestimento del presepe durante le festivitā natalizie. Poi abbiamo pensato a Via Janesi, ma il contesto era troppo decentrato rispetto a possibili manifestazioni".
 La scelta infatti č stata per Piazzale Vittorio Veneto, la piazza che un tempo era quella "della stazione", dove transitavano i soldati in arrivo o che lasciavano la Carnia, per salire su quel treno verso la prima stazione (stazione di Carnia) dove venivano smistati per il fronte. Anche il nome della piazza č significativamente indicato ad ospitare questo monumento, una statua in bronzo su basamento di marmo.
Vi viene raffigurato un alpino in posizione militare.
Alla sua realizzazione hanno contribuito anche altre associazioni carniche, gruppi alpini e semplici cittadini.
 

Una colonna di Alpini sfila a Tolmezzo in Piazza Santa Caterina (fine 800-primi 900)

 
La prima alpina carnica
 

 

La notizia di pochi giorni fa: Stefania Rovis, di Ovaro č stata ricevuta dal Sindaco nel locale municipio per ricevere parole di plauso per la scelta  di entrare nel Corpo  degli Alpini,  che molto ha dato  alla Carnia e alle sue popolazioni.
Stefania si č arruolata da alcuni mesi nel primo contingente nazionale alpini riservato alle donne e naturalmente in questa occasione ha ricevuto dalle mani del capogruppo locale ANA Carlevaris, la tessera di adesione.
La gerla in questo caso č divenuta zaino e auguriamo a Stefania con simpatia una felice carriera nell'esperienza alpina.

 



11 maggio 2003: Adunata degli alpini ad Aosta. Ecco i nostri!
 


 
           

Immagini da Aosta di Bezzi Roberto - www.alpinidicampagnola.it


 

                                                                                                  


Progetto di ricerca CNR geografico e cartografico
(in ambiente GIS) sulla Campagna di Russia



 
29 aprile 2008

Abbiamo ricevuto dall'amico Paolo Plini  (alpino della Julia e ricercatore CNR), che sinceramente ringraziamo, la segnalazione di questo interessantissimo lavoro sulla dislocazione e le attivitā del Corpo d'Armata Alpino nella Campagna di Russia.
Di seguito le precisazioni e i relativi link per la navigazione.


"Sperando di fare cosa gradita Vi segnalo un progetto di ricerca CNR, relativo alla ricostruzione dal punto di vista geografico e cartografico (in ambiente GIS) delle attivitā dell'esercito italiano durante la Campagna di Russia, con particolare attenzione al Corpo d'Armata Alpino. Durante la ricerca si č anche proceduto alla localizzazione di cimiteri militari, fosse comuni e campi di prigionia.
Il progetto, iniziato nel 2006, č ora accessibile all'indirizzo http://www.plini-alpini.net/GISrussia.htm
All'interno č possibile accedere a tre sezioni principali:
 

  • l'organico del Corpo d'Armata Alpino in Russia;
  • navigazione statica, tramite schermate organizzate secondo un criterio logico-temporale;
     
  • navigazione dinamica, tramite webgis (http://webgis.iia.cnr.it/CampagnadiRussia - http://192.167.230.9/CampagnadiRussia). In questa sezione viena lasciata all'utente la facoltā di selezionare gli elementi storici e cartografici di interesse oltre a poter compiere ricerche di localitā, schieramenti e servizi.
     

E' inoltre possibile accedere ad una sezione bibliografica contenente l'elenco dei testi utilizzati.

Cordiali saluti
Paolo Plini (alpino della Julia e ricercatore CNR)