Madonna
 del Ponte
a Invillino

 

 

(fotografie Annamaria Bianchi))

 


Molto suggestiva l'ubicazione di questa chiesetta che domina (o meglio dominava) le acque del fiume (ora inesistenti), in quanto edificata su massi a strapiombo sul letto del Tagliamento..
 

   

Il fabbricato, ora circondato e quasi coperto da un'ombrosa vegetazione, risale ai secoli XVI e XVII con successivi ampliamenti.

La chiesa è dedicata alla Natività della Beata Vergine Maria (8 settembre).
Durante il mese di settembre è aperta per la Santa Messa tutte le domeniche alle 8,30.


IL CUEL DI CJUCE

Poco lontano dal luogo della chiesa della Madonna del Ponte, sono stati riportati alla luce importanti resti di una chiesa paleocristiana degli inizi del V secolo, più volte rimaneggiata nel corso dei secoli.
Fu utilizzata nel periodo franco-longobardo fino verso il Mille e poi è stata probabilmente abbandonata.
Il sito archeologico è ancora in fase di studio