ZARZIS

                    PALMETO E CAVALLI

Cavalieri berberi nel palmeto in riva al mare, si preparano ad esibirsi in galoppo sulla riva. Al centro il bellissimo Hannibal col ciuffo rossiccio: il cavallo più bello in assoluto.

 

 
 

 

la corsa di Hannibal

   

Louise con Hannibal dopo un 
lungo giro sulla riva al mare, 
come ogni giorno.
Thelma ci ha provato, una volta
sola, con un altro cavallo, che,
non conoscendo l'italiano, non
voleva saperne di ubbidire.
Allora ha provato in francese, 
ma ci voleva l'arabo. 

 

Si fa notte, i berberi, dopo una serata trascorsa assieme sotto le stelle, e fra le loro tende, a base di cuscus  e musica, tornano al loro palmeto.
 

 
 




il dromedario della spiaggia di Zarsis fa una vita invidiabile)
 

Zarzis, a breve distanza dalla più conosciuta isola di Djerba, si trova sulla terraferma, fra sfumature di mare, spiagge e profili di oasi con tutti i profumi e colori del souk del Sud Tunisia. Vicina al deserto e alle affascinanti località di Mednine, Tataouine e Chenini, culle delle orgogliose e antiche popolazioni berbere. 
A Zarzis non aspettatevi la  spiaggia vip, anche se non mancano i buoni alberghi. L'ambiente naturale è ancora allo stato selvaggio, la spiaggia ogni giorno si riempie di moltissime alghe lasciate dalle onde di un mare dall'acqua limpida e caldissima . E' il luogo ideale per una bella vacanza sportiva, che Thelma e Louise hanno trascorso rigorosamente alla larga dalle rumorose e affollate piscine dei clubs, il più possibile a cavallo o fra le onde.          



 

 


 


 

 

 

   
   

gli addii
 


Thelma fa le valige e  saluta dalla finestra dell'albergo nel palmeto i cavalli amici, ma dov'è andato Hannibal? E dov'è Louise?
 

 Le valige pronte, Thelma aspetta con pazienza in albergo che Louise si decida a lasciare Hannibal !
 

(un'abbondante piatto di cuscus)

   
(foto Annamaria Bianchi)
 
   

ritorna a Tunisia

                 

fai un altro viaggio