Al momento stai visualizzando Curiosità sui gatti: cosa c’è da sapere?

Curiosità sui gatti: cosa c’è da sapere?

I gatti sono degli animali molto simpatici e allo stesso tempo enigmatici, non hanno bisogno di molto tempo e sono perfetti per chi cerca compagnia. Fino a quando non si possiede un felino, non si può comprendere fino in fondo quanto sono amorevoli. Ma prima di prendere un gatto è importante essere a conoscenza di informazioni basilari che tutti dovrebbero prendere in considerazione.

Curiosità da non perdere sui gatti

Sono in particolare 15 le cose da sapere sui gatti prima di prenderne uno.
1) Se strizza gli occhi allora si fida: se un gatto strizza gli occhi allora vuol dire che si fida di te, generalmente si pensa che li chiudano per proteggersi dalla luce, ma il realtà è un atto di fiducia nei confronti di chi si prende cura di loro.
2) Il gatto è notturno: infatti di giorno generalmente dorme e di notte gira liberamente per casa.
3) Non sono solo pisolini: quando il gatto dorme non è mai un sonno profondo, infatti tende sempre a tenere tutta la situazione sotto controllo.
4) Amano giocare: non si direbbe ma i gatti sono molto giocherelloni e infatti quando tirano fuori gli artigli vogliono semplicemente giocare.
5) Gli piace simulare: i gatti sono competitivi per cui non bisogna meravigliarsi se drizzano il pelo o inarcano la schiena.
6) Vedono gli umani come gatti: i felini percepiscono gli umani come dei grandi gatti.
7) Sono dei detective: i felini attraverso il loro olfatto raccolgono delle informazioni, infatti si tratta di animali considerati dei veri e propri piccoli detective.
8) Amano il sole: sopportano il caldo e infatti si sdraiano spesso al sole.
9) Ritmi cardiaci alti: il cuore del gatto batte molto velocemente, generalmente 160 a 240 battiti al minuto, più è piccolo e maggiore sarà la sua frequenza.
10) Il gatto riporta gli oggetti: non solo i cani mettono in atto questo gesto, ma anche i gatti, essi riescono ad imparare dei semplici comandi.
11) Il profumo nelle zampe: anche i felini hanno delle ghiandole odorifere e si trovano pure sotto le zampette. Questa caratteristica permette solo di marcare il territorio e di rilasciare il loro profumo sul terreno.
12) La loro voce: il loro verso è molto simile alla voce dei bambini, si pensa che sia propria una strategia per attirare l’attenzione del proprio padrone.
13) I gatti amano osservare: i gatti cercano sempre un punto alto da cui poter osservare tutta casa, infatti molto spesso salgono sui mobili o sul frigorifero, non bisogna affatto meravigliarsi.
14) Il gatto è affettuoso?: in tanti pensano che sia il contrario, in realtà anche i felini soffrono la mancanza del loro padrone e nutrono affetto nei suoi confronti, non sono animali freddi come solitamente si pensa.

Perché il gatto è un animale perfetto da tenere in casa?

Studi scientifici che sono stati condotti negli ultimi anni hanno dimostrato che avere un gatto in casa riduce il rischio di malattie e malattie cardio-vascolari, questo accade perché fa bene all’umore e aiuta ad essere meno stressati. Inoltre, si tratta di un animale domestico che non ha bisogno di molte attenzioni in quanto i felini talvolta amano la solitudine e provvedono in modo autonomo ai loro bisogni. Per maggiori informazioni e approfondimenti sui gatti è possibile leggere gli articoli di una delle aziende che si occupa di migliorare la qualità di vita dei felini, ovvero https://www.purina.it/articoli/gatti/comportamento/comprendere-un-gatto/conoscere-tutto-sui-gatti.