Al momento stai visualizzando Vodafone fisso non funziona: consigli e contatti utili in caso di disservizio

Vodafone fisso non funziona: consigli e contatti utili in caso di disservizio

Da tanti anni Vodafone è garanzia di un servizio di telefonia fissa e mobile di qualità, molto apprezzata anche per un efficiente servizio di rete Internet. Non sono pochi i privati e le aziende che si affidano alla società britannica per garantirsi una buona connessione, utile per lo svolgimento di tante attività quotidiane, per le quali Internet si considera indispensabile.

Si ricorda che Vodafone è una compagnia di telecomunicazioni nata nel Regno Unito. Dal 1984 la società dall’inconfondibile logo rosso e bianco non smette di porsi come punto di riferimento per tanti utenti italiani e non solo. Si ricordi che Vodafone è attiva e rinomata nel panorama italiano ma anche in quello internazionale.

Vodafone da tanti anni si distingue anche per una capillare campagna pubblicitaria, arrivando nelle case degli italiani con tante interessanti novità su offerte e servizi. Nonostante la buona fama di cui gode questa importante compagnia di telefonia, non mancano le situazioni di difficoltà, dove alcuni utenti segnalano un disservizio. La guida che si accinge a cominciare si propone di focalizzarsi sulle criticità che possono verificarsi con la linea fissa di Vodafone, cercando di offrire al lettore un tutorial pieno di consigli e informazioni utili.

Possibili cause di un disservizio con Vodafone

Prima di entrare nel vivo del tutorial, la guida vuole dedicare un paragrafo a tutte le problematiche che possono essere all’origine di un disservizio Vodafone. Si pensi al tentativo di raggiungere la pagina web che si desidera, per motivi di lavoro e studio, e scoprire che la connessione a Internet è assente.

Se la tentazione è quella di portare il proprio Pc al più vicino punto Vodafone, è importante sapere che possono esserci dei problemi di natura contrattuale: si pensi ad esempio a una mancata erogazione del servizio per un mancato pagamento di una bolletta. Ma non finisce qui. All’origine di un disservizio con la compagnia Vodafone possono esserci dei problemi di funzionamento del modem: è probabile che l’apparecchio non diffonda bene il segnale a causa della presenza di interferenze con altri elettrodomestici.

Il modem può venire meno al suo regolare funzionamento se c’è una problematica di tipo tecnico, si pensi ad esempio a una criticità che riguarda l’impianto telefonico. Qualora le ipotesi finora avanzate non fossero il reale motivo del disservizio, potrebbe esserci un deficit di connessione legato al wi-fi. Sulla base di tutti questi aspetti che possono verificarsi e ostacolare il regolare funzionamento di Internet, la guida si propone di sviluppare nei prossimi paragrafi un tutorial mirato per risolvere ogni tipo di problematica.

Passare in rassegna tutti gli aspetti del modem

Proprio perché la mancanza di connessione a Internet potrebbe dipendere dal modem, potrebbe tornare utile esaminare attentamente le condizioni della Vodafone Station. Si parte dalle luci del modem che indicano il funzionamento più o meno regolare del dispositivo elettronico, indispensabile per diffondere nella casa il segnale di Internet. Se le spie sono verdi e fisse sono indice di un regolare funzionamento, se sono verdi ma lampeggianti il segnale è esistente ma discontinuo.

Le cose invece si complicano quando le luci sono rosse, fisse o lampeggianti. In una simile situazione, non bisogna entrare nel panico, basta infatti procedere spegnendo per alcuni secondi il modem e poi riaccenderlo. In alternativa, servendosi di uno spillo, è possibile premere il tasto reset posizionato vicino il pulsante di accensione/spegnimento, sul retro dell’apparecchio. Agendo in questo modo il modem ripristina la propria funzionalità e tutto dovrebbe andare per il meglio.

Se il modem funziona apparentemente bene, perché le luci non indicano anomalie, può essere utile accertarsi che il modem sia posizionato ad almeno un metro da terra. Può essere anche utile verificare che non ci siano strutture che facciano da barriera, pertanto si raccomanda di non posizionare il modem all’interno di un mobile. E’ altresì fondamentale verificare che non ci siano prolunghe che creino difficoltà alla trasmissione del segnale e che non vi siano troppi elettrodomestici accesi nello stesso momento.

Verifica della connessione da Pc o tramite speed test

Quando si hanno dei problemi di connessione, il modo per cercare di risolvere il problema è mantenere la calma. Infatti non sempre il disservizio si risolve al primo colpo ed è necessario valutare diverse ipotesi per poi agire di conseguenza. Pertanto se il disservizio non dovesse dipendere dal modem, è possibile che vi sia un problema legato al wi-fi e alle impostazioni inerenti alla rete di connessione.

Per intervenire su questa problematica è sufficiente fare clic sul pulsante ‘start’, in basso a sinistra sul desktop del PC, e cercare la voce ‘impostazioni’. Quindi procedere posizionandosi sulla scritta ‘rete e connessioni’. Accedendo al pannello di controllo è possibile rendersi conto se la connessione è effettivamente assente, è possibile provare a disconnettere la connessione per poi riavviarla, è altresì possibile provare a modificare la password per facilitare l’accesso alla rete.

Qualora i tentativi finora valutati non dovessero rivelarsi efficaci, le strade da intraprendere per risolvere il problema non finiscono. Può essere utile tentare di effettuare uno speed test per verificare la capacità di connessione esistente. Quando si effettua questa prova, con l’ausilio di un portale disponibile online, è importante tenere d’occhio alcuni parametri. Gli aspetti da prendere in considerazione sono le capacità di download e upload della connessione e il ping, vale a dire la velocità impiegata nella trasmissione dei dati.

Assistenza tramite call center, whatsapp o canali social

Il lettore che giunge alla lettura di questo paragrafo, probabilmente non ha trovato la soluzione più adatta per il proprio problema con Vodafone. Non c’è nessun motivo di preoccuparsi, perché si sta per entrare nel vivo dell’assistenza, il metodo più efficace per chiedere aiuto direttamente al gestore di telefonia fissa e connessione Internet. Qualora i tentativi precedentemente visti non fossero idonei alla risoluzione del problema, è possibile rivolgersi al customer care di Vodafone, un servizio di assistenza puntuale e molto efficiente.

Chi fosse interessato a contattare il call center della compagnia telefonica può fare riferimento ai seguenti recapiti: per tutti i privati Vodafone ha messo a disposizione il numero 190, per i clienti business esiste un numero altrettanto facile da comporre, il 42323. Per tutti i clienti Vodafone Exclusive il numero di riferimento è il 193. Chi invece vuole avviare la chiamata da un gestore diverso da Vodafone, può fare riferimento ai seguenti recapiti: l’800 100 195 per i privati, mentre l’800 227 755 per i business.

Le possibilità di contatto con il team Vodafone, per fortuna, non finiscono. E’ infatti possibile palesare la difficoltà riscontrata facendo riferimento al numero WhatsApp +39 3499190190. I clienti più avvezzi all’utilizzo delle app possono fare riferimento a My Vodafone, rilasciato dalla compagnia britannica per tutti i dispositivi mobili che supportano Android e iOS. I clienti più social hanno la possibilità di contattare Vodafone in modo decisamente pratico, lasciando un messaggio sulla pagina Facebook ufficiale, attendendo una risposta dell’operatore, oppure su Twitter pubblicando un post avente come oggetto la richiesta di assistenza.

Assistenza Vodafone tramite raccomandata, fax e posta certificata

Il cliente Vodafone che, nonostante i tentativi sopra indicati, non ha visto risultati concreti in termini di risoluzione del problema, non ha motivo per arrendersi e lasciar perdere tutto. L’ultimo paragrafo di questa guida vuole focalizzarsi sulla comunicazione burocratica nel caso di disservizi con la compagnia Vodafone. Per sollecitare il gestore a intervenire nella risoluzione del problema, è possibile inviare una raccomandata al seguente indirizzo: Vodafone Italia S.p.a – Casella postale 190 – 10015 Ivrea (To). e, se nel caso si vuole disdire il proprio contratto, sarà bene inviare una raccomandata di disdetta; il modulo di disdetta Vodafone può essere scaricato da qui.

Il vantaggio di scegliere la raccomandata consiste nella possibilità di palesare il disservizio con dovizia di particolari, inoltre il cliente riceve un avviso quando il gestore ha preso in carico la lettera di raccomandata. Si ricorda di allegare sempre una copia del proprio documento di riconoscimento valido. Le opportunità di contatto con Vodafone non finiscono, infatti il cliente può reclamare il problema di connessione o linea telefonica inviando un fax al seguente recapito: 800 034626.

Chi fosse in possesso di un servizio di posta elettronica certificata, invece, può evitare ogni estenuante attesa all’ufficio postale segnalando una difficoltà al seguente recapito PEC: vodafoneomnitel@pocert.vodafone.it. Si ricorda che Vodafone è tenuta a fornire un concreto riscontro entro e non oltre 45 giorni dall’invio della lettera, se così non fosse il gestore si considera inadempiente e può andare incontro al dovere di un risarcimento a favore del cliente.